lunedì 24 novembre 2014

Nichilismo o Realtà? Filosofeggi sulla Spiritualità


Io non so se ci sia una spiritualità, ma quanto meno non mi arrogo il diritto di illudermi di saperlo e di rivelarlo agli altri.
La verità è che sulla spiritualità si può parlare quanto si vuole, ma nessuno ne sa una virgola più di nessun altro.

Si può affermare di averci pensato ed elucubrato sopra molto. Si è cercato migliaia di mezzi e mezzucci indiretti per comprenderla, ma drammaticamente non se ne sa assolutamente niente.

Per lo stesso motivo per il quale un disegno non può sapere se esiste o meno un disegnatore, oppure si è disegnato da solo.
La finitezza dell'uomo è ciò che lo spinge a credere che per ogni inizio ci sia una fine e che per ogni cosa, ci sia "qualcosa" ad averla creata.

giovedì 6 novembre 2014

I barbari corrompono le civiltà.. ? Le manipolazioni continuano

Ebbene sì, proclama Hitler, siamo barbari e vogliamo essere barbari.
È un titolo onorifico.
Siamo quelli che ringiovaniranno il mondo.
Il mondo attuale si avvicina alla fine.
Nostro compito è saccheggiarlo.
citato da Jean –Claude Guillebaud, La Refondation du monde,, 1999, ed. Seuil.

"Invasioni barbariche" è da qualche tempo un’espressione rifiutata dagli storici tedeschi e germanofoni.
Gli ultimi preferiscono il termine Völkerwanderung, meno negativo, che significa marcia dei popoli o migrazione dei popoli.
La maggior parte degli storici anglosassoni parla oggi di Migration Period per evocare la lunga e dolorosa agonia dell’impero romano.
È questione di punti di vista, direte.